Nodo lo sposta sedie

Nodo, lo sposta sedie. Una storia scritta da Daniele Frau

You don’t speak Italian? Read it English here!

Cosa è uno sposta- sedie?

Ti sarà capitato di certo, solo in una stanza, di sentire una sedia muoversi. Se la tua casa non è quella di Heidi, persa tra le montagne, ti sei sentito probabilmente  tranquillo.

Sarà stato il vicino

Avrai pensato.

Quando però capita in una situazione in cui nessuno può aver spostato quella sedia, nemmeno il vicino di casa beh… inizi ad avere paura.

Il perché della paura

La paura è un sentimento antico come il mondo. Possiamo dire che si tratta del modo più semplice che la natura ha escogitato per farci stare in vita. La paura non è sempre negativa e in molti casi possiamo imparare a controllare le nostre ansie e paure.

Una paura positiva

Con questa idea in mente ho pensato di scrivere una storia per bambini.

Una storia che avesse come protagonista principale un personaggio dispettoso: uno sposta sedie, appunto.

Che cosa fa uno sposta sedie?

Nodo, lo sposta sedie. Una storia scritta da Daniele Frau.
Nodo, lo sposta sedie.

Lo sposta- sedie passa il suo tempo a muovere poltrone, panche, sgabelli e tutto ciò che può fare rumore e spaventare gli umani. Non è un personaggio cattivo, ma dispettoso. Si, Nodo, questo il nome del personaggio in questione, è un vero dispettoso. Io, come molti altri, sono un amante degli scherzi. Fin da bambino ho sempre adorato fare scherzi di tutti i tipi. Lo scherzo, se ben calibrato, fa ridere te e la persona cui è indirizzato.

Lo scherzo ha una fine

Come ogni scherzo, per essere positivo anche quello dello sposta sedie deve avere una fine. Così, Nodo inizia ad annoiarsi del suo continuo scherzare e sente di essere maturo per qualcosa di diverso. Vuole raggiungere il Paese degli sposta- sedie.

Ce la farà?

Questo dovrete scoprirlo da voi.

La prossima settimana pubblicheremo la prima parte della storia, in italiano e inglese. Si tratta di una storia cosiddetta “per bambini”, anche se come dicitura sembra abbastanza generica. Se però avete bambini, potrete testare la storia con loro. E se i vostri bambini hanno iniziato a studiare la lingua inglese, potrete perfino leggerla in lingua inglese per loro.

Chi siamo?

Dopo le meravigliose illustrazioni create per Anime Vive e Ritorna al futuro, abbiamo la fortuna di avere ancora con noi Gabriele Manca (DMQproductions). Il progetto è sponsorizzato da Genitori alla Frutta e in particolare da Silvia. Senza di lei, l’intero progetto sarebbe rimasto molto probabilmente un’idea campata in aria. Lei pubblicherà i due estratti della storia in italiano sul suo sito, mentre noi pubblicheremo in inglese sul nostro. Questa storia potrà essere anche un modo per i genitori che vorranno intraprendere l’homeschooling (didattica a casa) con i loro bambini. In questi tempi così strani, sarà più utile che mai.

Ringraziamenti speciali

Un ringraziamento particolare va a Maestra Nuccia, per il suo incredibile supporto. Senza di lei, non so se sarei riuscito a scrivere nemmeno una riga. E un ringraziamento speciale va a mio nipote Mattia. Questa storia è stata scritta per lui.

Oh, io sono Daniele Frau. Se avete commenti o idee da condividere, fatelo pure nei commenti qui sotto o contattatemi direttamente.

Parte I

Nodo, uno sposta sedie.

Il disegno di Nodo è stato creato da Gabriele Manca (DMQproductions)