Category: Lingue

Alfabeto, le basi

— Leggi l’articolo precedente— L’alfabeto Partiamo dalle basi, l’alfabeto. Si può elencare, cantare, ma difficilmente si potrà fare a meno di utilizzarlo, perlomeno se si è decisi a studiare una lingua straniera. Ci sono tantissimi siti internet, corsi e programmi che vi insegneranno a ripetere dei suoni. Ma finché...

Imparare le parole

— Leggi l’articolo precedente— Imparare le parole Vediamo dunque come imparare le parole. So benissimo che ci sono centinaia di applicazioni per studiare nuove parole in una lingua straniera. Su tutte l’applicazione più utile a mio parere è Duolingo. Gratuita, semplice da usare e fornisce un bagaglio di parole...

La costruzione della storia

La costruzione della storia La lingua come una storia La lingua straniera deve essere vista come una sorta di storia in divenire. Come detto nell’articolo sul metodo di apprendimento (o di insegnamento, dipende dal punto di vista), la lingua è una storia a sé, è cultura e colore, forma...

Lo spazio

Lo spazio Come disporre lo spazio di studio Il primo passo per iniziare a studiare le lingue è creare un proprio spazio solo per le lingue. Chi ha bambini, fratellini piccoli o semplicemente un gatto cui piace dormire sul tavolo, dovrà fare il doppio lavoro di ordinare e disordinare...

Il metodo Sherlock Holmes

–continua dall’articolo precedente– Sherlock Holmes Un approccio deduttivo I miei cuginetti imparano la lingua straniera molto presto, i suoni sono presentati come amici, la ripetizione è una filastrocca, la motivazione è portare in scena una piccola pièce teatrale e la grammatica? Già, la grammatica. Quella viene acquisita per uso,...

Evoluzione dell’insegnamento

–read in English–  L’apprendimento Il metodo classico Il metodo nell’apprendere una lingua straniera è decisivo. Potrei snocciolarvi qualche nome a voi familiare quale Jespersen, Skinner o Chomsky. E’ più semplice vedere insieme i cambiamenti nell’insegnare quel mostro chiamato lingua straniera. Inizialmente  il sistema era molto rigido e figlio di norme...